L’ultima demenzialità del CTS “Vietare contanti al ristorante”. Furia Meloni

Ormai siamo alle comiche finali. Il Comitato tecnico scientifico vuole ammazzare definitivamente i ristoratori e dopo averli massacrati con le chiusure, l’asporto e la massima scientifica che il virus a pranzo è innocuo e a cena è letale ora se ne esce con il “contate come veicolo di contagio” che va vietato per pagare al ristorante. Quindi al ristorante contagia e per comprare ad esempio le sigarette no. Una demenzialità che ha provocato l’ira di Giorgia Meloni ormai l’unica all’opposizione che ha dichiarato quanto segue.

“Il CTS ha deciso di stupire gli italiani con gli effetti speciali. Dopo un anno di confusione e incertezze, tra verbali occultati e prese di posizione senza alcuna rilevanza scientifica, sembra aver trovato la causa di tutti i mali: il denaro contante che viene speso nei ristoranti, noto covo di pericolosissimi “evasori a prescindere” che gli ultimi governi hanno deciso di mazzolare in pubblica piazza come si faceva con i briganti tanti anni fa.Io davvero rimango basita da tanta approssimazione e da questa deriva ideologica. Spero che Mario Draghi che conosce bene la materia, possa spiegare agli illuminati del CTS che il contante è l’unica moneta legale della UE, e come tale non può essere abolita. La moneta che gli scienziati stanno sponsorizzando è invece una forma di moneta privata, il cui costo viene scaricato interamente sulle spalle dei commercianti. Credo sia opportuno che il CTS si occupi di sanità e di materie di sua competenza, piuttosto che inoltrarsi in materie su cui dimostra di non conoscere nemmeno i fondamentali.”