Crea sito

Miracolo Draghi, aumentano gas e luce. Giù le pensioni

Doveva essere il Governo dei migliori, quello che fanno miracoli e la massima espressione di santità, dalla quale si attendevano tali fenomeni sacri, era ed è il Premier Mario Draghi. Una serie di miracoli in realtà si stanno verificando, ma in senso opposto, e vedono la lievitazione delle bollette di gas e luce mentre visti i conti non eccellenti dell’INPS potrebbero esserci delle diminuzioni sul fronte pensioni. Arrivano infatti gli aggiornamenti delle tariffe per i clienti del mercato tutelato dell’energia. In controtendenza rispetto agli anni scorsi, a partire da aprile ci aspettano bollette più care: spenderemo il 3,9% in più per la luce e il 3,8% in più per il gas. Allo stato attuale il Governo sembra non avere nessuna intenzione di intervenire per cercare di attenuare questa ulteriore mazzata per le famiglie italiane già in conclamata crisi economica. Un declino che potrebbe intaccare anche la consistenza delle pensioni, ma nemmeno questa sembra essere una catastrofe che tocchi la sensibilità del Governissimo, infatti solo pochi giorni fa chi dirige l’INPS espressione dei 5 Stelle, il famoso Tridico, ja avanzato la proposta di dare il reddito di cittadinanza ai clandestini che sbarcano in Italia. Speriamo non ci siano altri “miracoli” di questo genere da parte del Governissimo Draghi.