Otto anni fa abdicò per “problemi di salute”. Papa Benedetto compie 94 anni

Nel 2013 il millenario mondo cristiano cattolico assistette ad un fatto unico, mai accaduto, il Papa Benedetto XVI abdicò dal trono di Pietro ancora vivente. Venne così meno tutta l’essenza cristiana di quel volere di Dio sulla vita e la morte del massimo rappresentante terreno oltre che del famoso motto “morto un papa se ne fa un altro”.

Già perché Benedetto andò via non mortiis causa, bensì per quello che allora vennero definiti “problemi di salute”.

Eppure Benedetto superati gli 80 anni sembrava di godere di buona salute, lo si vedeva nelle sue uscite pubbliche ma soprattutto nelle sue opere, nei suoi meravigliosi scritti. Rispetto a Bergoglio che per la sciatica ha saltato qualche importante appuntamento cristiano come la via crucis, Benedetto non ha mai marinato alcuna funzione per problemi fisici.

Eppure arrivò quel giorno che nessuno si aspettava e quelle surreali immagini con l’elicottero bianco che se lo portava via, restano nella storia.

Arrivò al soglio di Pietro, Bergoglio che si è dimostrato subito essere l’esatto posto di Benedetto per modi di fare e di agire.

Per fare un parallelo politico è come se sostituissero alla Presidenza del Consiglio Giorgia Meloni con Laura Boldrini.

Otto anni fa quindi Papa Benedetto fu esiliato con l’etichetta di “papa emerito” perché aveva problemi di salute. Oggi, anno Domini 2021, Papa Benedetto XVI compie 94 anni ed è ancora il vero papa di Roma e della Cristianità.