Pasqua, al via i “controlli scrupolosi”. Continuano gli sbarchi incontrollati

Sono partiti oggi quelli che il Ministro dell’interno Lamorgese ha definito “controlli scrupolosi ma umani” dove nei casi più gravi si rischiano fino a 16 mesi di carcere. In campo 70mila agenti delle forze dell’ordine per tenere a bada gli italiani indisciplinati. Intanto mentre il Governo Draghi ha consentito di andare in vacanza all’estero, ma se vai a trovare un amico o un parente fuori regione ti arrestano, continuano gli sbarchi ad opera di clandestini con barche e barchini. Una serena Pasqua di sbarco per loro, una controllata Pasqua per gli italiani.