Roma. Violentata nella mensa della scuola “Era un uomo di colore”

Una mattinata di vero terrore nell’istituto Santa Chiara, scuola parificata che si trova nel quadrante Sud di Roma, precisamente al Torrino. Poco dopo le 10 del mattino una donna, che lavora come cuoca nella mensa, mentre stava preparando il pranzo per gli studenti del complesso scolastico delle suore Francescane Missionarie del Cuore Immacolato di Maria, è stata vittima di stupro e rapina.

Era sola in cucina quando da un’entrata secondaria si è avvicinato l’uomo il quale prima ha tentato di derubarla e poi ha violentato la donna nel bagno delle cucine.

“Era un uomo di colore, forse nordafricano” – ha raccontato, come riporta Repubblica, la vittima alla polizia” – è entrato dalla porta della cucina, me lo sono trovato davanti all’improvviso. Aveva un coltello in mano e me lo puntava contro. Prima mi ha aggredita per rubarmi i soldi, 50 euro, che avevo in tasca. Poi mi ha spinto nel bagno e mi ha violentata”.